Dispositivi provvisori Stampa
DEFINIZIONI
I dispositivi provvisori, per le loro caratteristiche di utilizzo, rientrano nella normativa dei D.P.I. ai sensi del D.Lgs 475/1992 in quanto vengono utilizzati per breve periodo di tempo e alla fine dei lavori vengono rimossi.
Dunque necessitano di marcatura CE.

NORMATIVE
La classe B comprende dispositivi di ancoraggio provvisori portatili.

CLASSE E
La classe E comprende dispositivi di ancoraggio a corpo morto da utilizzare su superfici orizzontali.
Per l'uso di ancoraggi a corpo morto, una superficie si intende orizzontale, se devia dall'orizzonte per non più di 5°.

dispositivi_provvisori


Template WordPress

 
Templates WordPress